ARISANSEVERO


Vai ai contenuti

Menu principale:


2006 La Chianca

Attivazioni

Estate 2006,Gargano.

Tutto è iniziato per caso in due metri, durante il contest ALPE ANDRIA .
Collego Nicola 10SNY e ,dato il rapporto e il locatore,si accorge che mi trovavo sul Gargano. Allora mi fa:"Peppe, stasera parto per venire da quelle parti, se vuoi ci possiamo incontrare e magari attivare l'isola della Chianca" (comune di Vieste "I.I.A. FG 011).
Non me lo faccio ripetere e gli passo il numero del mio cell.
Dopo qualche giorno, Nicola mi chiama per incontrarci.


Nel frattempo io ho contattato il padrone di casa Francesco IZ7DTC, unico OM attivo di Vieste,è il 9 Agosto.
Un paio di caffè e dopo mezzora eravamo vecchi amici (il potere della radio)
Fissiamo la data per Domenica 13 e ci dividiamo i compiti.
Nicola si attiva per sistemare il sito,una specie di bunker utilizzato dai pescatori del trabucco, si improvvisa falegname e "arreda ",lavorando non poco per rendere accogliente il locale.
A me tocca trovare le antenne,torno a San Severo,passo a casa mia e prendo il mio kit da portatile,lo ripongo sempre pronto a"partire"non si sa mai, una Yagi 5 elementi per i 6 metri,la valigia con cavi e connettori vari,palo,rotore e relativo controllo, passo dal sempre disponibile Michele I7CSB recupero una morgain, il gruppo elettrogeno lo recupero da un amico non radioamatore.
Francesco è addetto alla alimentazione……quella nostra.
Le radio le abbiamo gia con noi,uno Yaesu 857 e due Icom 706 MK II G, 100W basteranno.
E' Domenica alle 6 siamo sul posto.


Mare agitato, sarebbe stato impossibile sbarcare con il pedalò per trasportare le attrezzature Prevediamo che il mare si calmerà, e questo avviene verso le 10:00,si parte finalmente ,carichiamo i nostri "potenti mezzi da sbarco" e conquistiamo la Chianca.
Trasportato il materiale, nà faticaccia, con noi c'è anche una bellissima signorina,la figlia di Nicola, Erika IZ0EIK ,cerchiamo di fare i cavalieri anticipandola sui lavori pesanti ma non ce lo permette anzi tenerle il passo era piuttosto impegnativo .


Verso le 12.00 italiane siamo operativi in 6 metri, inizia Erika alla grande pile-up in 5 minuti, intanto il resto del gruppo installa le antenne per le HF. Morgain 40/80,verticale 10-15-20-40 di Nicola.
Cominciamo a trasmettere anche in 40 e 20 metri,molti amici ci aspettavano e in un attimo siamo in pieno pile up.
Osservando il Team al lavoro:


Nicola operava con estrema tranquillità e aggiungeva al log nominativo su nominativo,non finiva di scrivere il collegamento appena fatto che già ne agganciava un altro,l'esperienza di chi ha la radio nel DNA.
A proposito di DNA ….. Erika IZ7EIK la sorpresa più grande è stata proprio lei, anche Nicola ne è rimasto meravigliato, sembrava non volesse smettere. Con qualsiasi banda utilizzasse pile-up garantito, non si scoraggiava davanti alle mille difficoltà che si incontrano in questi casi.
Francesco IZ7DTC non aveva mai partecipato ad alcuna attivazione, diceva : mi chiamano da tutte le parti! Divento matto!
Sembrava volesse scappare, ma poi lanciava un ululato e ricominciava a rispondere.
Era anche per me una novità ma le attivazioni DCI e i contest che mi sono "fatto" mi avevano allenato abbastanza e me la sono cavata, almeno credo.


Siamo alle 17: 00 circa, ricevo una telefonata da S.Menaio (a 15 km in linea d'aria dalla nostra postazione) dove c'è la mia famiglia, mi avvertono di una tempesta in atto che si dirigeva verso di noi.
Usciamo fuori del bunker e quando si scorge l'orizzonte, non ci rassicura per niente,cielo scurissimo e fulmini a catena, fanno veramente paura.
Decidiamo di andare via immediatamente spegniamo il gruppo elettrogeno stacchiamo le antenne dagli apparati lasciamo tutto li e ci avviamo verso la secca che collega l'isola alla terraferma,appena arrivati si scatena il finimondo.
Ormai sembra che l'attivazione sia saltata, rinviamo a domani e valuteremo il da farsi.
Il 14 mattina verso le 7: 00 quando torno all'isola Nicola ed Erika erano già on-air,intanto riceviamo telefonate e sms da molti amici che ci cercavano in radio
Riprendiamo andando avanti fino al 17: 00, quel bunker era una sauna ed ogni tanto per raffreddarci ci buttavamo in mare
Collegamenti effettuati oltre un migliaio in tredici ore di trasmissione ritardate da mareggiate e interrotte da tempeste.
Visite di turisti curiosi, almeno un centinaio, molti hanno chiesto di vederci in azione, per capire in che cosa consisteva la nostra attività, sicuramente abbiamo suscitato un certo interesse e chissà qualcuno di quei turisti non si converta e si patenti OM.
Verso le 20:00 abbiamo smontato tutto e caricato in macchina tutte le apparecchiature.


Esausti festeggiamo da Nicola, dove ci accoglieva la Gentilissima consorte di Nicola ,Mariella IW0QDV con una deliziosa torta preparata dalla DOLCE metà di Francesco IZ7DTC, la signora Rosalia,e un prosecco per brindare.
Ricorderò per sempre questa estate,questa attivazione è stata semplicemente bella,sicuramente è così anche per Francesco IZ7DTC ma niente a che vedere con quello che significa per gli altri componenti del Team,per Nicola Mariella ed Erika che nel LOG del loro cuore hanno aggiunto il nome del loro Nipotino il piccolo Nicolò nato pochi giorni prima.
Augurando ogni bene al New Entry Nicolò faccio i migliori auguri a chi avrà il piacere di vederlo crescere.
Un grazie a chi ci ha cercato e collegato.
73 Peppe IW7EBE

Home Page | Contatti | Cronistoria | Contest Gargano | Guida al DX | Attivazioni | Video | Autocostruzione | ARI R.E. | Radioastronomia | Articoli dai Soci | Nonsoloradio | QSL Manager | Leggi e Norme | Segreteria | Informasoci | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu
iw7ebe, giuseppe grassano, san severo